Sono passati cento anni dalla nascità di Yiannis Moralis ad Arta e quest’anno è dedicato al grande pittore e incisore greco, insegnante alla Scuola Superiore di Belle Arti per 35 anni.

Moralis klas

Amico intimo di un gruppo di artisti conosciuti come Tsarouhis, Kapralos, Nikolaou era anche studente di Konstantinos Parthenis (una leggenda della pittura in Grecia) e Yiannis Kefallinos. Nel 1937 vince una borsa della Academia di Atene per studi in Italia, dove rimane fino a novembre e poi parte per Parigi. All’inizio della seconda Guerra mondiale era obbligato di ritornare in Grecia. Nel 1949 fa parte del gruppo artistico “Armos” (membri sono alcuni dei più famosi artisti greci come Hatzikiriakos-Gkikas, Georgiou, Tetsis, Eggonopoulos, Nikolaou, Xenakis, Vourloumis, Tsarouchis) e nel 1951 fa la sceneggiatura e i costumi per il balletto “Sei pitture popolari” del Chorodrama Greco di Rallou Manou (una collaborazione che durerà 15 anni) e Manos Hatzidakis. Nel 1958 rappresenta la Grecia alla Biennale di Venezia (il museo pubblico di Torino ha comprato una delle sue opere) e nel 1959 lavora per la decorazione dell’Hilton di Atene (lo ha fatto anche per una catena di alberghi Xenia dell’Organismo per il Turismo Greco EOT-OTG e per il chiosco di EOT sulla collina di Filopapou, presso l’Acropoli di Atene). Seguono mostre, collaborazioni con case editrici e architetti fino alla sua morte nel dicembre di 2009 ad Atene.

Moralis Zouboulaki

Per festeggiare l’arte di questo grande maestro, l’isola di Egina, dove aveva una casa di campagna con atelier, presso a quelle dei suoi amici intimi Kapralos e Nikolaou, organizza una mostra con 40 delle sue opere e con fotografie, prese da Jean-Francois Bonhomme, intitolata “L’Egina di Yiannis Moralis”. La mostra si svolge al Museo storico di folklore e al Museo Archeologico dell’isola dal 9 al 19 settembre 2016. Moralis, diceva che prima firmava le sue opere con il nome dell’isola e poi metteva la firma e la data. È stato proclamato cittadino onorario dal comune di Egina nel 2008.

Moralis arxaiologiko moralis

Nello stesso spirito, il Centro di Cultura-Fondazione Stavros Niarchos organizza insieme alla Pinacoteca Nazionale una mostra dedicata a Yiannis Moralis e Christos Kapralos, due artisti legati di amicia profonda e vicini a Egina. 50 opere di Moralis (fra di loro alcune donate alla Pinacoteca Nazionale da lui stesso nel 1988) saranno mostrate in questa retrospettiva con riferimento a tutti i periodi creativi dell’artista, mentre 18 delle sculture di legno e bronzo di Kapralos (proveniente dal Museo Kapralos a Egina) prenderanno la loro posizione sulla terrazza del Faros CCFSN. La mostra si terrà al Centro di Cultura-Fondazione Stavros Niarchos dal 21/09 fino al 18/12.

Moralis Clipboard 4

http://www.snfcc.org/visitors-center/events/2016/09/yannis-moralis-2109/

banner newsletter punto