Il museo Herakleidon ospita una grande mostra sulla costruzione navale e sulla navigazione greca,  dall'antichità ai tempi moderni. La mostra, intitolata 'PLEFSIS' (‘navigazione’), è organizzata sotto gli auspici del Maggiore della Marina ed ha aperto le sue porte, sabato scorso, 1 ° ottobre.

pleusis poster

L’iniziativa ha l’obiettivo di presentare una versione comprensibile della storia cantieristica e navale greca, sottolineando il legame speciale, quasi “intimo” che esiste da secoli tra i Greci ed il mare.

La storia della navigazione greca nel Mar Egeo e nel Mediterraneo viene presentata attraverso una quarantina di modelli in legno di navi greche che ripercorrono la storia, dal periodo dall'antichità più preistorica al 20esimo secolo. I modelli sono stati fatti a mano (0,60 m. per 1,50 m.), in modo tradizionale e con materiali autentici. I modelli sono stati creati dall’ingegnere meccanico, Dimitris Maras, esperto nello studio della storia della costruzione navale della Grecia, ma anche nella produzione di modelli in miniatura di navi.

pleusis

La mostra espone inoltre alcune opere ispirate al Mar Egeo della pittrice Maria Shinas e numerose immagini inedite, mappe e video proiezioni. Infine, saranno presentati diversi strumenti di navigazione ed anche un modello a grandezza naturale del meccanismo di Antikythera. Durante le visite guidate interattive, i visitatori avranno la possibilità di sperimentare tutte le funzioni finora conosciute del meccanismo, su un modello specialmente costruito per questa visita interattiva.  

La mostra propone quindi un vero e proprio “viaggio immaginario” nella storia della cantieristica navale e di navigazione greca rendendo partecipi i visitatori che potranno apprezzare il legame intimo millenario tra i greci ed il mare.Sono previste anche numerose visite guidate per gruppi scolastici.

 Alla realizzazione della mostra hanno partecipato anche il Museo Navale di Litochoro, che ha prestato alla mostra cinque strumenti di navigazione, lo Stato Maggiore della Marina e l'Istituto di ricerca della costruzione e tecnologia navale antica "NAFDOMOS" con il suo materiale audio-visivo, il Museo Archeologico Nazionale, il Museo Numismatico, il Museo Archeologico di Pireo, il Museo di Thira Preistorica, il Museo Archeologico di Atalanti ed il Museo marittimo dell'Egeo con la concessione di foto di alcuni oggetti dalle loro collezioni.

pleusis1

La mostra rimarrà aperta fino al 28 maggio 2017.

banner newsletter punto