Svelati i 12 vincitori del Premio Europeo per la Letteratura tra cui la greca Kallia Papadaki con “Dendrites” («Δενδρίτες», ed. Polis, 2015). Nata nel 1978 a Didymoteicho -nella periferia della Macedonia Orientale e Tracia- e cresciuta a Salonicco, Kallia Papadaki ha studiato economia presso il Bard College e la Brandeis University negli Stati Uniti e, successivamente, regia presso la Stavrakos Scuola di Cinema e Televisione di Atene.
KalliaPapadaki 2017“Dendrites” è il terzo libro scritto da Kallia Papadaki che lavora come sceneggiatrice per il cinema. Nella sua ultima novella, attraverso la storia di adolescenti e adulti che affrontano tempi difficili in Camden (New Jersey) degli anni 1980 e con continuiflashback, seguiamo i passi di generazioni precedenti di immigrati greci e americani di altre origini. Dendrites è un termine usato per descrivere una forma di fiocco di neve; e come i fiocchi di neve, i personaggi del libro sono unici e belli, turbinano nell'aria come essi e si sciolgono.
Dendrites” è un romanzo sul desiderio di appartenere, malgrado le crisi personali e collettive;una storia sull'immigrazione e la ricerca della chiave per una vita significativa; un racconto di seconde occasioni perdute, di matrimoni falliti e di carriere sbagliate; un libro su come i grandi sogni, i piccoli gesti e le parole non pronunciate creano minuscole crepe nelle vite come nei muri.
“Dendrites” è anche una storia sulla speranza e la compassione che a volte si trova nei luoghi meno aspettati. Alcune crepe provengono dalla storia della famiglia; altre dalle decisioni attuali. C'è una crepa in tutto. Ma, come ha detto Leonard Cohen, è così che entra la luce.
Nella bibliografia della scrittrice troviamo anche la sua raccolta di racconti “The Backlot Sound” («Οήχοςτουακάλυπτου», ed. Polis, 2009) che ha ricevuto buone critiche ed ha vinto nel 2010 il Premio Nuovi Scrittori dalla rivista letteraria greca “Diavazo”.Il suo libro, “Lavander in December” («ΛεβάνταστοΔεκέμβρη», ed. Polis, 2011) è una raccolta di poesie. I suoi racconti sono stati inclusi in alcune antologie mentre le sue poesie sono state pubblicate dalla rivista letteraria greca “Nea Estia”.
Insieme a Kallia Papadaki (Grecia) con “Dendrites”, gli altri vincitori del Premio Europeo per la Letteratura del 2017 sono:libri2017
Rudi Erebara (Albania) con “Epika e yjeve të mëngjesit” (“The Epic of the Morning Stars”)
Ina Vultchanova (Bulgaria) con “ОстровКрах” (“The Crack-Up Island”)
Bianca Bellová (Repubblica Ceca) con “Jezero” (“The Lake”)
Halldóra K. Thoroddsen (Islanda) con “Tvöfalt gler” (“Double Glazing”)
Osvalds Zebris (Lettonia) con “Gaiļu kalna ēnā” (“In the Shadow of Rooster Hill”)
Walid Nabhan (Malta) con “L-Eżodu taċ-Ċikonji” (“Exodus of Storks”)
Aleksandar Bečanović (Montenegro) con “Arcueil”
Jamal Ouariachi (Paesi Bassi) con “Een Honger” (“A Hunger”)
Darko Tuševljaković (Serbia) con “Jaz” (“The Chasm”)
Sine Ergün (Turchia) con “Baştankara” (“Chikadee”), e
Sunjeev Sahota (Regno Unito) con “The Year of the Runaways”.
 
"Riconosciamo l'importanza del settore librario europeo e dell'aiuto ad autori, editori, traduttori e venditori per raggiungere nuovi lettori attraverso i confini ed offrire loro più scelta", ha commentato il Commissario Europeo per l’Istruzione, la Cultura, la Gioventù e lo Sport Tibor Navracsics, complimentandosi con i vincitori.PremioEU2017
Il premio dell'Unione Europea per la Letteratura è un'iniziativa annuale per il riconoscimento dei migliori autori emergenti in Europa. Organizzato dalle associazioni europee che rappresentano librai, scrittori ed editori con il supporto della Commissione Europea, il premio è assegnato dal 2009 ai nuovi talenti letterari provenienti da tutti i Paesi che partecipano al programma Europa Creativa (Creative Europe) per la cultura. I vincitori di ciascuno dei paesi partecipanti - 12 paesi diversi ogni anno - sono scelti da giurie nazionali formate da editori, librai, autori e critici. Ogni vincitore riceve 5.000 euro, anche se il premio più importante consiste nella visibilità internazionale dei romanzi e dei loro autori.
La cerimonia di Premiazione, ospitata dal Commissario Navracsics che presenterà i vincitori dell’edizione 2017,si terrà il prossimo 23 Maggio al Concert Noble di Bruxelles.

banner newsletter punto

  1. I più letti
  2. In evidenza
Facebook parla il greco antico
Corso on-line di greco moderno come lingua straniera dell' Università di Atene
Punto Grecia
#Incendi:studio #Ue,bruciati 16milioni ettari bosco in 35 anni In 5 Paesi #sudEuropa https://t.co/sc02K4CGzR
Punto Grecia
RT @MediaGovGr: Learn Greek with the free online tutor Odysseas, an interactive learning program developed by Simon Fraser Uni https://t.c…
Follow Punto Grecia on Twitter