Lefkada, l’isola natale del poeta Aggelos Sikelianos, ospiterà un nuovo museo, dedicato a lui che sarà inaugurato nel prossimo autunno. Si tratta della dimora di familia del poeta, comperata dalla Banca Nazionale il 2009 per essere restaurata e regalata al Comune di Lefkada.

sikelianou1 new

La particolarità di questo museo è il fatto che Sikelianos viene presentato non solamente come uomo attraverso i suoi manoscritti e le sue opere pubblicate ma anche come creatore attraverso il suo percorso letterario, mettendo in evidenza cinque aspetti chiave della sua presenza spirituale complessiva come poeta lirico, come mistico e visionario, come guru globale, come poeta nazionale, come un poet ache realizza progetti.

Sikelianosνεος

Un gran parte della presentazione è dedicata alle feste di Delphi, la sua visione e la visione della sua moglie Eva. Le feste di Delphi furono eventi (rappresentazioni teatrali, discorsi, visite guidate, riutilizzo dei teatri antichi) realizzati all’antico teatro di Delphi durante gli anni 1927-1930 da Aggelos Sikelianos e la sua moglie Americana Eva Palmer. Le feste non avevano un carattere commerciale e gli organizzatori non volevano accetare soldi dallo stato greco o da donatori e sponsor. Presso il sito archeologico si trova oggi la loro casa, trasformata ormai in un museo con tutto il materiale relativo (costumi dei spettacoli, manoscritti, utensili che erano usati durante le feste). Il costo economico dell’organizzazione ha rovinato economicamente la coppia, le feste però erano seguite da personalità dentro e fuori Grecia e hanno portato Delphi ancora una volta al centro della scena culturale internazionale. Erano anche l’ispirazione per la creazione del festival di Atene e Epidauro il 1955 e hanno portato alla luce ancora una volta gli ideali di Delphi (la fratellanza, la solidarietà, l'internazionalismo). La coppia voleva anche creare un’Università alla base dell’educazione greca originale che non era mai realizzato.

     

 Nel Museo, ci saranno anche proiezioni, pubblicazioni rare e mementi, gli abiti che Eva e Anna (la sua seconda moglie) hanno intrecciato, i sandali fatti a mano di Eva (la coppia non credeva alla produzione industriale), si ascolterà inoltre la voce di Sikelianos. Sikelianosgeros

Sikelianos fu proposto per ricevere il Premio Nobel di Letteratura 5 volte. Ha recitato un poema durante il funerale del poeta Kostis Palamas chi era morto e sepolto durante l’occupazione tedesca, il funerale di cui ha marcato un punto di resistenza per il popolo Greco (tutta la città di Atene era presente al funerale e ha cantato l'inno nazionale –l’inno alla libertà- di fronte ai soldati tedeschi).

846740 F362

                                                           Con la sua prima moglie, Eva Palmer

846742 Untitled 15 183

                                                    Con la sua seconda moglie, Anna Karamani

L'opera letteraria di Sikelianos ha servito la sua ambiziosa visione del mondo per quanto riguardava il ruolo del poeta come un appassionato e un missionario di un’ideologia religiosa che, incorporando la tradizione del corso del mondo nei secoli, ha come visione la riunione dell'uomo con il mito archetipo di un singolo stato psicosomatico.

Delphic Games 1927.svg

                 

                  

Ch.P.

banner newsletter punto