neakriti news image

Un nuovo tesoro archeologico è stato scoperto la settimana scorsa nella regione Vrachasi nella periferia orientale Lassithi di Creta, nell'ambito dello scavo della squadra della Scuola Francese di Atene nella montagna Anavlochou. 

neakriti news KEFALI1

Lo scavo ha rivelato un gran numero di materiali votivi. Si tratta di 350 statuette, figurine e piastrelle raffiguranti figure femminili del periodo arcaico e classico, ma anche di vari oggetti di ceramica, soprattutto idoli zoomorfi del periodo minoico. 

neakriti news ZWA1

Nell'area del cimitero, che si estende fino ai piedi della montagna, sono stati identificati inoltre alcuni gruppi di tombe, disposti circolarmente e costruiti su vari livelli, dove sono state trovate anche numerose ceramiche del tardo periodo geometrico. 

Infine, sul "fianco" della montagna, nel luogo chiamato "Kako plai" che si trova di fronte al cimitero, è stato scoperto un vero e proprio edificio, dove  la maggiore scoperta è un banco con materiali votivi, risalenti al periodo geometrico e al periodo arcaico. L'edificio si trova sopra le sezioni aperte da Pierre Demargne nel 1929 ed è stato scoperto durante lo scavo superficiale degli anni 2015-2016. 

Lo scavo attuale del team archeologico francese è stato guidato da Florence Gaignerot-Driessen.

M.A.

banner newsletter punto

Punto Grecia
Turchia: liberati i due soldati greci arrestati con l'accusa di spionaggio https://t.co/Mg1npu7OOn
Punto Grecia
#Intervista a Vittorio Da Rold: la crisi greca “è stata assolutamente unica per dimensione e complessità” (Intervi… https://t.co/Gf5iI6X2zZ
Punto Grecia
#Intervista alla Professoressa Paola Maria Minucci: “è stata proprio la poesia a portarmi verso la #Grecia”… https://t.co/Bm0pJr7mTI
Follow Punto Grecia on Twitter