Il libro di  Giorgos Pilichos  «Άουσβιτς: Έλληνες – Αριθμός Μελλοθανάτου» (Auschwitz: Greci- numero del condannato a morte) è stato presentato ieri presso il Palazzo della Musica di Salonicco. Si tratta del risualtato di numerosi anni di ricerca che ha prodotto un volume di 8,5 chili in cui si descrivono le torture dei prigionieri nell’ inferno di Auschwitz. Il libro è stato pubblicato  dalle Poste Greche. L’ evento della presentazione è stato organizzato dal Ministero greco per la Politica Digitale, le Telecomunicazioni e i Media ed e stato finanziato.

ausch1

Il Ministro per la la Politica Digitale, le Telecomunicazioni e i Media , Nikos Pappas, nel suo discorso di apertura dell’ evento ha detto che "Tutte le forze politiche e tutti i cittadini democratici hanno l'obbligo di alzare un muro insormontabile contro coloro che hanno la svastica sia al braccio sia nella mente sia nel discorso".

npapappastw1

Il Presidente del Parlamento Greco, Nikos Voutsis ha dichiarato che il Parlamento greco finanzierà la creazione di un sito monumentale permanente ad Auschwitz per coloro che hanno sofferto lì.

Insieme all'autore, il libro è stato presentato dalla sua Eminenza l'onorevole metropolita di Dodoni, il sig. Chrysostomos, il Professore di storia ebraica presso l'Università del Texas e capo storico dell'Istituto Shem Olam per la ricerca, la documentazione e l'insegnamento dell'olocausto in Israele, Gideon Greif e il capo della delegazione greca all'Alleanza internazionale per la memoria dell'Olocausto (IHRA) e Segretario speciale della diplomazia culturale e religiosa, dott. Efstathios Lianos Liantis.

nptwitter2

All’ evento hanno assistito molti parenti di sorviventi dell’ Aushwitz. Si ricorda che Salonicco ha avuto la communità ebraica più numerosa in tutta Europa. 

banner newsletter punto