mostra acrop
 
La nuova mostra temporanea del Museo dell’Acropoli, intitolata ‘’Dalla Città Proibita: gli appartamenti imperiali di Qianlong’’, è dedicata alla famosa Città Proibita e in particolare agli appartamenti privati dell’imperatore Qianlong.
 
La Città Proibita è il palazzo imperiale meglio conservato in Cina, oltre che il più grande palazzo antico del mondo. La Città Proibita, situata nel cuore di Pechino, ospitò 24 imperatori delle dinastie Ming e Qing. La costruzione del grande palazzo cominciò nel 1406.
 
Acropolis Museum IMG 4418 PhotographedByGiorgosVitsaropoulos
 
Qianlong rimase sul trono per più di sessanta anni (1735-1796). È l'imperatore che ha riformato la Cina, raddoppiato le sue dimensioni e la sua popolazione. Si è anche preso cura del benessere dei suoi cittadini e ha sostenuto con passione le arti e le lettere.
 
In questa mostra e per la prima volta, oggetti personali, opere d'arte e mobili che rappresentano un secolo di cultura cinese ‘’escono’’ dagli appartamenti privati dell’imperatore Qianlong e saranno presentati al Museo dell’Acropoli. Lo spazio espositivo che ospita questa mostra è pieno di construzioni e colori ispirati dai palazzi della Città Proibita. I 154 splendidi oggetti esposti mettono in luce lo spazio personale personale dell'Imperatore, lo spazio dove Qianlong ha trascorso la sua giovinezza e dove ha ispirato i suoi piani futuri per la buona amministrazione del suo vasto paese.
 
Acropolis Museum IMG 4429 PhotographedByGiorgosVitsaropoulos
 
La mostra, inaugurata il 14 settembre, rimarrà aperta fino al 14 febbraio 2019. La mostra è stata organizzata dal Museo dell'Acropoli in collaborazione con il Museo del Palazzo a Pechino nell'ambito del programma culturale del Ministero della Cultura greco per l'Anno Grecia-Cina.
 
m.o.

banner newsletter punto