foto premio mer

Il Premio Internazionale “Melina Mercouri” per la salvaguardia e la gestione dei paesaggi culturali è stato creato nel 1995 per premiare esempi eccezionali di azioni volte a salvaguardare e valorizzare i paesaggi culturali nel mondo che costituiscono una categoria separata nell’elenco del Patrimonio mondiale.

Il premio, assegnato ogni due anni con il sostegno del governo greco, ha preso il nome di Melina Mercouri, ex Ministro della Cultura della Grecia e grande sostenitrice di una politica di conservazione integrata per il patrimonio culturale.

Con il termine “paesaggi culturali” definiamo le opere coniugate dell'uomo e della natura che incarnano una relazione lunga e intima tra le persone e il loro ambiente naturale; ovunque che si trovino -in contesti urbani o rurali- tutti i paesaggi culturali derivano dalle diverse interazioni tra l’uomo e la natura, e quindi servono come testimonianza vivente dell'evoluzione delle società umane. Alcuni di essi sono intenzionalmente progettati e creati dalle persone (come i giardini e i parchi), mentre che altri sono il risultato dell’evoluzione nel tempo.

I paesaggi culturali sono di grande importanza perché possono fornire una varietà di risorse e servizi perché favoriscocno il benessere, garantiscono il sostentamento delle popolazioni e rafforzano la resilienza delle comunità locali, migliorando la sicurezza alimentare e la coesione sociale, mantengono una ricca diversità biologica, culturale e agricola e migliorano la diversità culturale mantenendo legami culturali e spirituali con l'ambiente naturale e legami per le generazioni passate, presente e future.

Dal 1995 al 2011, il premio è stato assegnato sei volte. Nel 2009, il premio è stato rinviato per mancanza di un sufficiente numero di candidature, secondo l'UNESCO. Questo premio è stato finalmente assegnato nel 2011 e da allora non c’è stata nessun’altra assegnazione.

In seguito alla revisione della strategia dell'UNESCO sul finanziamento dei premi, il premio “Melina Mercouri” è, dal 2018, sostenuto finanziariamente interamente dal governo greco.

Il prossimo premio, con un ammontare di 30 000$, verrà assegnato in occasione della 40ª sessione della Conferenza Generale dell'UNESCO che si terrà nell'autunno 2019. Da notare che le candidature devono pervenire all’UNESCO in inglese o in francese entro e non oltre il 30 aprile 2019.

Per ulteriori informazioni sul premio e sul processo di candidatura vi invitiamo a visitare il sito web: http://whc.unesco.org/en/culturallandscapesprize

Testo: M.O.
Cura editoriale: A.K.

banner newsletter punto