... incontra gli italiani 

ragazzogreco"Il ragazzo greco" di Vassilis Alexakis, autore greco-francese, esce dalle edizioni "Gremese" in italiano. Pubblicato nel 2012, il libro è un dialogo tra i vari luoghi e tempi della vita dell'autore. L’argomento di questo romanzo è il romanzo stesso. Si svolge, per la maggior parte, nei Giardini di Lussemburgo a Parigi, luogo romanzesco per eccellenza, che fa subito pensare ai tre Moschettieri e al cardinale Richelieu, a Jean Valjean e a Cosette. Rievoca in verità tutti gli eroi della letteratura, che sotto le spoglie di fantocci vivono nel teatro dei burattini all’interno dei Giardini di Lussemburgo. ''Volevo scrivere un romanzo che resuscitasse gli eroi della mia infanzia - dice ad ANSAmed a Roma, dove ha aperto il quarto Festival della letteratura francese. E anche i libri che leggevo: le avventure di D'Artagnan, Tarzan, i personaggi di Robert Louis Stevenson, come Long John Silver. Mi hanno insegnato ad amare la letteratura. Mi ero operato ad una gamba per un aneurisma, vivevo in un albergo, perchè non potevo fare le scale fino a casa mia, e sono stato seriamente handicappato per due mesi. Ero vicino ai Giardini di Lussemburgo, dove sono stati ambientati molti libri, Balzac, Hugo, compresi i tre moschettieri, e dove andavo ogni giorno. C'era questa atmosfera, e un teatro di marionette ispirato da tutti questi romanzi. Frequentavo questo teatro. Quando uno ha paura di morire, si torna al tempo della sua infanzia, quando non esisteva ancora la morte, nessuno era ancora morto. Allora sono tornato a quell'epoca: è un dialogo tra i Giardini di Lussemburgo e il piccolo giardino dove giocavo come bambino con mio fratello''.

banner newsletter punto