C’erano robot in antichità? Avevano I greci antichi dei computer? Come si svegliavano la mattina? Come si transportavano senza automobili?

Tutte queste e altre domande possono essere risposte con una visita al Museo Irakleidon, in una bella casa neoclassica a Thissio, che ospita la mostra intitolata « Le invenzioni più importanti dei greci antichi ». La mosrta contiene 35 dei 350 oggetti esposti al Museo di Tecnologia Greca Antica che si trova a Katakolo. Nello stesso tempo, 50 oggetti di tecnologia greca antica si trovano all’ Università di Connecticut e nel contesto del programma CityMobil2 a Trikala, si è organizzata una mostra con il tema ‘La macchina in Grecia Antica’.

Fra gli ogetti in mostra si possono vedere la tazza di Pythagoras, la domestica automatica di Filonas, una apparecchiatura del 3 secolo a. C. che serve vino e acqua al dosaggio corretto, una macchina di sollevagio tramite trasporto merci, un idrante e una mitragliatrice catapulta. Molte fra queste invenzioni sono basate alla forza idraulica: la sveglia di Platone, l’ orologio iraulico di Archimide, il teatro delle marionette mobile e il teatro stabile automatico (un cinema antico) di Iron, il mecchanismo di Antikithera (un computer antico). La mostra presenta modelli construiti di legno oppure del metallo in dimensioni naturali.

 

Informazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,

T : 2110126486

Orario 10 :00-18 :00, giovedì 10:00-20:00

Visite guidate interattive : giovedì 18 :00-19 :30, sabato & domenica 12 :00-13.30, 16 :00-17 :30

banner newsletter punto