ulivo3Già da qualche tempo la capitale greca è stata selezionata per ospitare alcuni ulivi centenari spostati, per diversi motivi, da altre parti del Paese. Tra di loro, cinque alberi provenienti dalla periferia di Aigion, nel Peloponneso, sono stati trasportati ad Atene a causa di lavori realizzati per la costruzione di una linea ferroviaria nella regione. I cinque alberi di ulivo, con un’età di 700 a 1.500 anni, sono trapiantati per abbellire varie strade e piazze della capitale. Due di loro adornano già il parco dell'Università in viale Panepistimiou, mentre un terzo decora il piccolo giardino all'inizio del viale Syggrou, all'altezza del tempio di Zeus Olimpio. Dagli altri due, un’ulivo è statο collocatο alla confluenza deulivo1i viali Vassilissis Sofias e Vassileos Constantinou, affacciato all'albergo Hilton, mentre il quinto è stato trapiantato nel parco del Ministero della Difesa.

Inoltre molti alberi, più piccoli, sono stati piantati in altri quartieri del bacino urbano, in Haidari, Ilioupoli, Faliro e altrove, spiega il CEO dell'ERGOSE (ente ferrovie), Thanos Vourdas, aggiungendo che “abbiamo spostato 200 ulivi della zona di Aigion” ma “il nostro obiettivo è quello di continuare a trapiantarne alcuni”.

ulivo4L’ulivo è stato considerato l'albero sacro della città di Atene fin dall’antichità. Secondo la mitologia greca, fu la dea Atena Pallade, dea della ragione e della saggezza, delle arti e dei mestieri, ma anche della guerra, a donare quest’albero agli ateniesi e ad insegnarne loro l'arte della coltivazione. Decidendo la disputa tra Atena e Poseidoneper il nome e il patrocinio della città, gli ateniesi hanno scelto il dono di Atena e quindi la figlia di Zeus divenne la divinità protettrice della città. Ma gli ulivi abbondano in tutto il paese.ulivo chania

Infatti, l'ulivo più antico del mondo si trova in Grecia. Si tratta di un albero in Vouves, un piccolo villaggio nel comune di Kolymbari a Chania, con un’età di almeno 2.500 anni, e il cui tronco a una circonferenza di 12,5 metri. Il vincitore della maratona dei Giochi Olimpici di Atene nel 2004, l’ emiliano e romagnolo Stefano Baldini, è stato incoronato con una corona fatta di rami di quest’albero!