2016 atene lib

Per il quarto anno consecutivo, Atene ricorda il 12 ottobre 1944, il giorno della liberazione dall’occupazione tedesca, con più di 30 eventi che si terranno durante tutto il mese di ottobre. Nell’edizione di 2018, cinque instituzioni, la Fondazione del Parlamento Ellenico per il parlamentarismo e la democrazia, la Regione dell'Attica, la Città di Atene, gli Archivi Generali dello Stato ed ERT, la Radio televisione ellenica, collaborano e organizzano una serie di eventi per la commemorazione del 74° anniversario dalla liberazione della capitale greca.

evraikomouseio atene lib

Un ricco programma di attività che spazia da visite guidate, passeggiate storiche e concerti musicali a proiezioni cinematografiche, teatro, danza, seminari educativi, laboratori di cinema, mostre di fotografia, ma anche una gara di corsa si svolgono tutto il mese. Gli eventi commemorativi hanno lo scopo di catturare le sofferenze subite dal Paese durante la seconda guerra mondiale e l'occupazione, ma soprattutto di mostrare la lotta del popolo greco contro il fascismo, il nazismo, l’attaccamento all'idea della libertà e lo sviluppo del movimento di resistenza.

atene lib invit

Da notare che l’edificio numero 6, presso il Centro delle Arti del Comune di Atene situato al Parco della Libertà (Parko Eleftherìas in greco) ospita la mostra ‘’14 Storie di Resistenza’’, inaugurata la settimana scorsa alla presenza di Nikos Voutsis, presidente del Parlamento Ellenico. L'obiettivo della mostra è di evidenziare la resistenza degli abitanti di Atene contro l'occupazione tedesca attraverso 14 storie personali. Il luogo è caratterizzato da una specifica identità simbolica legata alla storia contemporanea della città durante la dittatura dei colonnelli (1967-1974), dato che fu un edificio usato dalla Sezione Investigativa Speciale della polizia militare greca dell’epoca, conosciuta con la sigla “EAT-ESA”; e l’edificio numero 6 fu il centro di detenzione di “EAT-ESA”.

Per tutti gli eventi in programma: http://freeathens44.org/

fathens

 

[Testo: MO, Cura editoriale: AK]

banner newsletter punto