Dopo 33 anni di silenzio, la vecchia Fabbrica di Pomodoro di Santorini, costruita sette decenni fa, riapre le sue porte e accoglie il pubblico, trasformata nel Museo Industriale di Pomodoro. Il museo offre ai visitatori una mostra retrospettiva sulla storia, i costumi e le  tradizioni della produzione e la elaborazione dei pomodori di Santorini. Tra gli oggetti esposti sono incluse macchine per la lavorazione del prodotto, risalenti al 1890, vecchi manoscritti di libri, vecchi attrezzi e altri strumenti, nonché  audio-visivo materiale di racconti delle persone che hanno lavorato nella  fabbrica. Presso i locali del museo è ospitato il ''Santorini Arts Factory (SAF)'', un centro culturale tra i più importanti nell’isola, con programmi educativi ed eventi culturali durante tutto l’anno e l'Art Shop con prodotti locali, libri sulla storia dell'isola, così come piccole opere d'arte di design greca moderna, come gioielli e decorazioni di casa.
 
μουσειοντοματας

banner newsletter punto

  1. I più letti
  2. In evidenza
Facebook parla il greco antico
Corso on-line di greco moderno come lingua straniera dell' Università di Atene