Sabato 9 aprile 2016 a Lesvos si è svolto un workshop tematico del Club di Venezia dal titolo “Rifugiati e crisi migratoria: affrontando un problema europeo” con la partecipazione di oltre 60 delegati di 23 Paesi (Stati membri dell’UE e paesi candidati all'adesione), responsabili della comunicazione istituzionale, membri della comunità accademica e rappresentanti di think tank.

lesvos1

Il Club di Venezia è un organismo informale che riunisce i responsabili della comunicazione istituzionale sia degli Stati membri dell’UE e dei paesi candidati che delle istituzioni europee (Parlamento europeo, Consiglio e Commissione). Il Club è una occasione importante di collaborazione e scambio di buone pratiche.

Il workshop è stato organizzato congiuntamente dal Segretariato generale per l’Informazione e la Comunicazione e il Club di Venezia, con il sostegno di Aegean Airlines. Nel quadro dell'evento, i delegati hanno avuto l'occasione di partecipare a una pattuglia della Guardia Costiera greca in mare aperto e di visitare il Centro di registrazione e identificazione di Moria e il Centro di accoglienza di Kara Tepe. I partecipanti sono stati informati sulla questione migratoria dai responsabili della gestione dei centri e hanno incontrato i rappresentanti delle organizzazioni umanitarie presenti sul posto.

lesvos3

Seguì una discussione tra i delegati che hanno avuto l’opportunità di un ampio scambio di opinioni.

lesvos4In quest’ambito:

-Il Segretario generale per l'informazione e la comunicazione, Lefteris Kretsos, ha evidenziato l'importanza e il contributo del Segretariato generale per l'informazione e la comunicazione per quanto riguarda la gestione della comunicazione sul tema della crisi migratoria. Allo stesso tempo, L. Kretsos ha sottolineato l’aumento significativo dell'interesse dei media internazionali in merito ai recenti sviluppi, su questo tema, nel territorio greco. E tale interesse si riflette anche nel fatto che il numero delle domande presentate al Segretariato generale durante il primo trimestre del 2016 è quasi quadruplicato.

-Il portavoce del Comitato di coordinamento per la gestione della crisi dei rifugiati, Giorgos Kyritsis, si è riferito alla missione e al funzionamento di questo corpo interministeriale di coordinamento, così come alle linee di azione dello Stato greco in materia di gestione della crisi dei profughi e migranti.

Vedere il video dell'evento:

banner newsletter punto