Il gigante del settore viaggi, TUI, il Lunedi ha inviato un messaggio di fiducia in Grecia e il prodotto turistico greco, pur presentando il suo programma invernale di giornalisti tedeschi in Chania, Creta.
 
ch11
 
"Nonostante la crisi e gli ultimi sviluppi politici nel paese, la TUI appare fiduciosa che sia il 2015 e il 2016 saranno anni buoni per il turismo in Grecia e non vedo alcun motivo per cui gli sviluppi interesserebbero il settore turistico. Naturalmente siamo interessati a sviluppi politici, ma non incidono il flusso turistico verso questo paese. Noi non diamo consigli speciali per i nostri clienti che arrivano in Grecia. Solo di portare un po'di soldi e anche le carte, per facilitare le loro operazioni", ha detto la testa di TUI per il Mediterraneo orientale.