N.O. BARRIER”- New Objective: tourism without BARRIER è un progetto fra Italia e Grecia incentrato sul turismo senza barriere per tutte le disabilità, psico-fisiche, sensoriali e intellettive. Si tratta di un progetto nato con un duplice obiettivo: da un lato, rafforzare i percorsi di inclusione sociale delle persone con disabilità attraverso il turismo accessibile; dall’altro, dimostrare come l’investimento in infrastrutture per la fruibilità sia anche remunerativo in termini di creazione di nuove opportunità economiche e d’integrazione sociale, e anche per il miglioramento della qualità della vita.

6c no barrierAvviato nel 2012 e finanziato nell’ambito del Programma ETCP Greece-Italy 2007-2013), N.o. Barrierè stato sviluppato tra Italia e Grecia, in partnership con la Provincia di Lecce, i Comuni di Bari e di Nardò, l’Università di Bari - Cirpas, l’Ipres e le Regioni della Grecia Occidentale e delle Isole Ionie. Il progetto è già stato selezionato tra le best practices di cooperazione territoriale nell’ultima Conferenza Internazionale di Salonicco.

Il progetto prevede la realizzazione di spiagge attrezzate per la piena fruizione da parte dei diversamente abili, l’identificazione di standard di accoglienza per i diversamente abili, l’implementazione di un marchio di turismo sostenibile, l’identificazione di percorsi turistici attrezzati per i diversamente abili, la realizzazione di protocolli d’intesa con gli operatori del settore turistico per creare “pacchetti turistici agevolati” per i diversamente abili.

Martedì 29 s6b no barrier2ettembre una conferenza internazionale ha avuto luogo a Bari nell’ambito di N.o. Barrier. All’insegna dello slogan “Ci sta a cuore la vacanza di tutti”, l’evento è stato l’occasione per ricapitolare il processo e la rete di azioni attivate per ridurre le barriere, fisiche e socioculturali, che ostacolano la fruizione turistica: dai tredici itinerari di turismo accessibilealla loro fruibilità multimediale sia sul portale www.nobarrier-project.eu sia tramite l’App gratuita N.o. Barrier (per Android e presto per Ios), lanciata durante l’incontro.

Di questi 13 itinerari proposti, soltanto “Alla scoperta dei Giochi di Olympia” riguarda itinerari turistici in Grecia, e in particolare nel Peloponneso (Katakolo, Pyrgos, Ilida, Olympia, Skafidia), mentre Italia offre una grande scelta tra cinque itinerari nel barese, altrettanti nel leccese e altri due nel brindisino.

banner newsletter punto