L’ arcipelago di Fourni, un’ isoletta nel nord dell’Egeo, si rivela il mare più ricco di antichi relitti in Grecia: Nel 2015, nell'arcipelago, ventidue “nuovi” antichi relitti sono stati portati alla luce; Si tratta di una notevole scoperta, grazie alla quale la Grecia è stata selezionata fra le finaliste del premio archeologico “Khaled al-Asaad”. E le scoperte continuano: nelle ultime settimane (dal 8/6 al 2/7) altri 23 relitti sono stati scoperti dagli archeologi nella stessa zona. Si ricorda che, grazie alla collaborazione fra il Servizio di Archeologia Subacquea e RPM Nautical Foundation di Florida, il 2015 è stato l’anno delle scoperte databili dal periodo Arcaico (700-480 a.C.) fino a quello Medievale (16imo secolo), con l’eccezione di alcuni reperti archeologici risalenti a 2500 anni fa.

furni 1

I relitti di Fourni sono tra le cinque scoperte archeologiche del 2015 candidate per la seconda edizione dell'International Archaeological Discovery Award "Khaled al-Asaad". Il premio- intitolato al Direttore del sito di Palmira che ha pagato con la vita la difesa del patrimonio culturale – è l’unico riconoscimento a livello mondiale dedicato al mondo dell’archeologia e agli archeologi. E’ organizzato dalla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico Archaeological Tourism Exchange e sarà assegnato il 28 ottobre a Paestum, in Italia.

paestum

Secondo i dati del Ministero greco per la Cultura, gli ultimi relitti di Fourni si aggiungono alle altre 23 scoperte nell’ area di Fourni, ad opera dello stesso team archeologico.  Questi ultimi, databili dalla fine del periodo arcaico fino al 19 ° secolo, provengono dall’isola di Kos, dall’ Egeo orientale, da Sinope (sul Mar Nero) e dai possedimenti romani nel nord Africa. In tutto parliamo quindi di 45 scoperte di rilievo nel sito. Si stima che l’intera operazione per recuperare i relitti sarà completata nel 2018.

Le scoperte degli ultimi due ani confermano l’ ipotesi iniziale che risale alla scoperta del mare di Fourni: anche se si tratta di un’isoletta trascurata nelle fonti storiche, in realtà Fourni dimostra di essere un centro marittimo di importanza molto di più che locale. La sua posizione geografica e le sue coste cosi diverse hanno permesso all’isola di far parte di un’ampia rete di corridoi marittimi dell’ antichità. Per quello che riguarda i tempi moderni, si spera che l’isola regali alla Grecia un prezioso premio archeologico.

banner newsletter punto

Punto Grecia
#Cultura l Arriva il nuovo Museo della Cultura Greca Moderna Situato nel pieno centro di Atene, nel quartiere di Pl… https://t.co/azdVg5Bsmx
Punto Grecia
RT @GreeceinItaly: Un momento storico per la 🇬🇷.A seguito dell'adozione, con una sostanziale maggioranza dei voti favorevoli, del progetto…
Punto Grecia
Capo di @todiktio, ex ministro e commissario UE @adiamantopoulou si candida per essere il prossimo SecGen di @OCSEhttps://t.co/MwqqV6pb6Q
Follow Punto Grecia on Twitter