Il piu durevole festival di cinematografo di Atene ritorna, per il 28simo anno in continuo, al “luogo del delitto”, nonostante le difficoltà, dando al pubblico della città di Atene l’ opportunità di vedere film nuovi, per la prima volta, ma anche film vechi, un po’ sconosciuti e poco messi in scena.

Il 28 Panorama del Cinema Europeo commincia al 26 novembre e sarà ospitato dai cinematografi Aavora e Lais fino al 2 dicembre 2015. Ci sarà una sezione di concorrenza, dove 11 pellicole si contestano per un premio (The Treasure, The Wednesday Child, Babai, Home Care, L' ombre des femmes, The Violators, Enclave, The Reaper), fra i quali anche tre film greci (Invisible, il Cipresso della Profondiatà e gli Impressioni di un Uomo Affogato dal Cipro). Ci sarano anche sezioni dedicate a Orson Welles, Bertrand Tavernier, Vasilis Vafeas e John Kasavetes, agli cineasti greci dal Egitto.

L’ ingresso è libero per 500 disoccupati (i biglietti sarano disponibili alle casse). Il 28 Panorama del Cinema Europeo sara realizzato con il supporto del Ministero di Cultura e Tourismo e del Segretariato Generale per i Greci all’ estero.