La gestione sostenibile delle risorse marine, l'armonizzazione delle politiche marittime integrate e la valorizzazione delle zone costiere è l'obiettivo del Progetto Nemo (Networking for the Development of maritime tourism)che coinvolge oltre alla Grecia, Italia e Croazia. I progetto, di durata di un anno, approvato nell'ambito del programma di cooperazione europea per l'area mediterranea, che vede la Regione Marche nel ruolo di coordinatore, punta fornire dati sullo stato dell'arte delle attività turistiche legate alla pesca nella Macroregione Adriatico Ionica, delineando analisi previsionali e un piano di azione per un loro sviluppo sostenibile nel periodo 2014-2020.



 In coerenza con il concetto di 'crescita blu' e con il potenziale di sviluppo delle attività economiche marittime, il partenariato transnazionale di Nemo  sta lavorando sulla raccolta dati relativi alla pesca turismo nell'area Mrai, per delineare approcci e metodologie comuni e proporre orientamenti per potenziali progetti futuri.