letti19 Collage

Aspettando l'arrivo dell'Anno Nuovo, PuntoGrecia presenta i dieci articoli più letti nel corso dell’anno 2019.

1. “La lingua greca: una storia lunga quattromila anni”.

Il libro “La lingua greca: una storia lunga quattromila anni” del filologo e traduttoreMaurizio De Rosa, pubblicato per i tipi della casa editrice “ETPbooks” lo scorso mese, si pone lo stesso obiettivo; quello di evidenziare, tracciando il percorso evolutivo della lingua, questo segno distintivo del greco, di spiegare, quindi, i motivi storici che hanno condizionato e consentito la summenzionata continuità, “che garantisce alla lingua greca un posto unico nell’ambito delle lingue indoeuropee e mondiali”. Leggi tutto.

2. Il Festival di Atene ed Epidauro 2019 e la presenza italiana.

Il Festival di Atene ed Epidauro, fondato nel 1955 e presto divenuto un punto di riferimento nel panorama artistico mondiale, rappresenta tuttora uno degli eventi più attesi della vita culturale greca, una manifestazione di punta che anima le città di Atene ed Epidauro attirando artisti e compagnie teatrali acclamati e un vasto pubblico internazionale. Arrivando al suo culmine nei mesi estivi con l’apertura delle rappresentazioni al Teatro di Epidauro e all’Odeo di Erode Attico -le sue sedi principali- il Festival presenta al pubblico una selezione eccezionale dal mondo delle arti dello spettacolo (teatro, musica, danza, cinema). Leggi tutto

3. Intervista I Domenica Minniti Gònias sull’italiano e il greco, le “parole migranti” e i rapporti tra le due lingue.

Originaria di Bova Marina, cittadina della Calabria meridionale nell’area grecofona della Bovesìa, la professoressa Minniti Gònias si è dedicata presto allo studio e la salvaguardia del dialetto grecocalabro. A questo suo interesse principale di ricerca si aggiunsero in seguito altri temi e argomenti riguardanti p. es. i rapporti tra la lingua italiana e i dialetti del neogreco, la traduzione, la questione linguistica in Italia, nonché l’odierna presenza della lingua italiana in Grecia e il prestito linguistico nella lingua orale neoellenica.  Leggi tutto.

4. Intervista a Nicola Crocetti, editore, a Tasoula Karaiskaki per il giornale greco ‘’Kathimerini’’ (10 febbraio 2019): ‘’Siamo una faccia, una razza’’.

Nicola Crocetti è grecista e traduttore di poesia greca moderna e contemporanea. La Crocetti Editore è stata fondata nel 1981. Dal gennaio 1988 Crocetti pubblica la rivista mensile “Poesia”, la piú diffusa pubblicazione di cultura poetica di tutta l’Europa, con una tiratura mensile di poco superiore alle 20.000 copie. Nei suoi 31 anni di vita – record senza precedenti per un periodico culturale, il primo nella storia d’Italia distribuito in edicola – ha pubblicato più di 2.000 poeti, spesso tradotti per la prima volta in italiano, e più di 20.000 poesie. Leggi tutto

5. Intervista | Prof. Ioannis Dim. Tsolkas - " i periodi che sono più popolari per i lettori sono i più marcatamente contemporanei, cioè, i più vicini al nostro tempo".

Ioannis Dim. Tsolkas, storico della letteratura italiana e della cultura europea, è professore alla Facoltà di Lettere, all' Università ''Capodistriaca'' di Atene in Grecia. È autore di numerosi articoli e libri. Leggi tutto

6. Il “malato d’amore” e la letteratura cretese ai tempi del dominio veneziano.

Nell’autunno del 2018, il Ministero della Cultura e dello Sport della Repubblica ellenica, su proposta della Regione di Creta, ha proclamato il 2019 “Anno di Erotokritos”, un anno per celebrare, riconoscere e rivalutare quest’opera, che inserita nella tradizione della letteratura cretese rinascimentale (XIV-XVII sec.) ne costituisce il componimento più importante. Erotokritos (o Erotocrito), titolo del poema e nome del suo protagonista, che in greco significa “torturato” o “malato d’amore”, è stato scritto da Vitsentsos Kornaros (o Vincenzo Cornaro) ai primi del Seicento. Esso rappresenta un esemplare emblematico della cosiddetta Rinascenza cretese, quel periodo che segnò uno spartiacque decisivo per la storia letteraria e linguistica greca, tale da spingere il poeta premio Nobel, Ghiorgos Seferis, a dichiarare che “l’odierna poesia greca comincia al tempo della Rinascenza cretese”. Leggi tutto.

7. Poste Elleniche rendono omaggio alla “Letteratura Greca Classica”.

Poste Elleniche (ELTA) dedicano una nuova serie ordinaria di francobolli alle eccezionali figure letterarie e filosofiche della Grecia antica.Emessa lo scorso 15 marzo 2019 sotto il titolo “Letteratura Greca Classica” («Αρχαία Ελληνική Γραμματεία» in greco) la serie è disegnata da Ioannis Gourzis, professore di incisione presso laScuola di Belle Arti di Atene. Leggi tutto.

8. “La poesia è ovunque” – Giornata Mondiale della Poesia: Storia di un giorno, eventi di quest’anno.

All’arrivo della primavera, il 21 marzo si celebra ogni anno in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Poesia. Istituita nel 1999 dalla XXX Sessione della Conferenza Generale dell’Unesco, la Giornata riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo interculturale, della diversità, della comunicazione e della pace. Leggi tutto.

9. Dodona a Reggio Calabria: Una mostra riallaccia legami antichi.

L’esposizione offrirà ai suoi visitatori un punto di vista originale e finora inedito, ovvero la possibilità di ammirare per la prima volta l’uno accanto all’altro reperti provenienti dagli scavi a Dodona (collezione del Museo Archeologico di Ioannina) e da quelli in Magna Grecia (collezione del MArRC). Oggetti che evidenziano la fama e la celebrità di cui godeva l’oracolo dodoneo nell’antichità, nonché i stretti rapporti, legami e contatti fra le colonie e la patria di origine, fra gli abitanti delle due regioni del Mediterraneo. Leggi tutto.

10. Intervista | Jorgos Skambardonis su Tsitsanis, Salonicco e la letteratura oggi.

Jorgos Skambardonis  è nato a Salonicco nel 1953. Laureato in letteratura francese, ha svolto un’intensa attività di giornalista e pubblicista per la carta stampata, la radio e la televisione. È autore di documentari televisivi e ha firmato la sceneggiatura di “Ola ine dromos”, per la regia di Pandelìs Voulgaris, uno dei maggiori successi cinematografici greci degli ultimi trent’anni. Per la sua ricca attività di scrittore ha ricevuto numerosi riconoscimenti. In questa intervista, Jorgos Skambardonis ci parla del valore di Vasilis Tsitsanis per la musica greca, del suo libro L’ultimo rebetiko, tradotto in italiano da Maurizio de Rosa, ma anche dello stato della letteratura greca oggi. Leggi tutto.

banner newsletter punto

Punto Grecia
#Cultura l Il tema dell’epidemia nella #letteratura greca: dai primi del Novecento fino ai nostri giorni ➡️… https://t.co/mkO98ab53g
Punto Grecia
Buongiorno e buona settimana ! https://t.co/76q0CLGabQ
Punto Grecia
La #Grecia assume la presidenza del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa @coe2020gr @coe ▶️… https://t.co/rSbQOMNvnp
Follow Punto Grecia on Twitter