I chioschi in Grecia fanno parte della storia sociale e politica del Paese e del suo patrimonio culturale. Si trovano ovunque, nelle grandi città ed anche nei piccoli paesini. In greco si chiamano ‘’periptera” grazie ai loro tetti che ricordano i templi periferici dell'antichità.Una volta, i più tradizionali erano fatti di legno in giallo e si distinguevano facilmente sui marciapiedi e le piazze.

GettyImages 469909356

I chioschi hanno fatto la loro apparizione in Grecia all’inizio del 20° secolo e vendevano in particolare del tabacco. All’epoca, lo stato voleva controllare da un lato l'evasione fiscale - il commercio del tabacco era effettuato all'epoca da commercianti itineranti - e dall'altro dare lavoro alle persone con disabilità e ai veterani delle guerre, che si moltiplicheranno nei prossimi anni (le guerre balcaniche e in Asia minore, due guerre mondiali senza dimenticare la guerra civile del 1946-1949).

Nel passare del tempo, i chioschi sono cambiati costantemente in relazione all'evoluzione del Paese e alle mutevoli esigenze e abitudini dei clienti. I chioschi di tabacco sono diventati chioschi in cui è possibile trovare quasi tutto secondo alla domanda di ogni quartiere. Di solito, i chioschi funzionano come piccoli negozi locali che possono aiutarci in qualsiasi momento fornendo prodotti di base ma anche i prodotti più inaspettati. Il loro orario può essere flessibile, si puòsempre trovare un chiosco che è aperto troppo tardi la sera, a volte anche durante la notte. Se avete bisogno di qualcosa e i negozi sono chiusi, andate in un chiosco. È probabile che lo troverete lì!

periptero5

Il venditore del chiosco diventa facilmente una figura familiare. Lo vediamo spesso nella giornata ed è un interlocutore quotidiano. La più caratteristica immagine nei chioschi greci è di vedere la gente che legge i titoli dei giornali appesi attorno al tetto del chiosco.

Da notare che nel periodo del dopoguerra quando le linee telefoniche erano rare e riservate alle famiglie più benestanti, le persone comunicavano attraverso gli apparecchi telefonici dei chioschi. I venditori divennero così le persone più informate sulla vita della gente del quartiere.

 periptero3

Fonte del testo : GrèceHebdo

banner newsletter punto

Punto Grecia
Samo, un’isola con una storia affascinante https://t.co/37BrsDslRj https://t.co/1eOuRY3VIu
Punto Grecia
#arte #mostra “Constantin Xenakis | Grecia e codici di scrittura " 📆 fino al 4 ottobre 2020, al Museo Archeologic… https://t.co/59VqK4xO4N
Punto Grecia
RT @GreeceinItaly: #Atene creerà un nuovo Istituto Culturale incaricato di localizzare, restaurare e presentare i tesori storici raccolti d…
Follow Punto Grecia on Twitter