Dal 13 al 15 a Napoli.La  prossima edizione in Croazia 

Un viaggio nella cucina dei Paesi del Mediterraneo, alla ricerca di radici comuni ma anche della corretta preparazione dei piatti, secondo le tradizioni locali. Si è concentrata su questo la tre giorni di Mediterranean Cooking Congress che si è concluso il 15 ottobre a Napoli a bordo della nave della nave Rubattino della Tirrenia dove chef italiani e colleghi provenienti da Spagna, Portogallo, Tunisia, Croazia, Turchia, Grecia e Cipro, hanno confrontato stili e utilizzo dei prodotti tipici. 
''Mediterranean Cooking Congress'' è il progetto messo in campo dalla società By Tourist, specializzata in editoria e comunicazione nei settore del turismo marittimo e gastronomico attraverso i marchi registrati 30Nodi e Gusto Mediterraneo. E' da questa visione che nasce l'idea di un Congresso di Cucina Mediterranea, con la partecipazione attiva di chef stranieri e chef italiani, rinomati e competenti in termini di materie prime e conoscenza dei territori di origine, affiancati nel confronto congressuale da un sociologo e un antropologo. Il progetto non resterà isolato.Ci sarà una nuova tappa primaverile a maggio a Napoli per poi passare alla seconda edizione in programma a ottobre 2015 ad Abazia, in Croazia, ma è già stabilita la sede del 2016 in programma al porto turistico di Barcellona.