Kassopi multimedia 11

L'Itinerario Culturale dei Teatri Antichi dell'Epiro è un progetto della Regione dell'Epiro con l’obiettivo di mettere in luce i cinque più importanti teatri antichi, significativi per la storia della Grecia, che si trovano nella regione dell'Epiro (Dodona, Gitana, Ambracia, Kassope e il teatro romano di Nicopoli). Questi monumenti fanno parte di un itinerario turistico che collega questi cinque siti, offrendo un meraviglioso viaggio nella Grecia antica e contemporanea.

L'autorità regionale dell'Epiro e l'associazione Diazoma, in collaborazione con l'Unione europea, hanno lanciato questo progetto innovativo, che si estende su 344 km e percorre 2.500 anni di storia.

I cinque siti archeologici della regione e i loro teatri permettono ai viaggiatori di esplorare l'Epiro e visitare le città di Ioannina, Arta e Preveza, i pittoreschi villaggi di Zagorochoria, il villaggio di Metsovo, le spiagge esotiche di Parga e Syvota mentre gustano la gastronomia e tutti i prodotti locali.

Screen Shot 2021 04 25 at 10.09.39

L'Epiro, situata nel nord-ovest della Grecia, è la regione più alpina del Paese ed è sempre stata una regione remota ed isolata per la sua posizione tra le montagne del Pindo e il mare. Eppure oggi si tratta di una regione che offre un prodotto turistico ricco e diversificato tra cui escursioni in montagna, turismo, gastronomia locale, sport acquatici, ecoturismo, turismo culturale e religioso ecc.

Il teatro antico in Grecia

Nell'antichità il teatro aveva un grande valore. La costruzione del teatro è un concetto e una realizzazione architettonica della civiltà greca: una struttura semplice in cui convivono, in modo equilibrato e completo, funzionalità ed estetica eccellente.

NAMA Bacchantes

Il teatro nacque in Grecia alla fine del 6° secolo e conosce il suo apogeo ad Atene nel 5° secolo a.C. Secondo Aristotele, il teatro emerge dal ditirambo, inno religioso cantato da un coro maschile accompagnato da un aulos e da danze in onore di Dioniso, dio del vino, delle arti, della fertilità e della festa. Così il teatro assunse la sua forma ben nota alla fine del 6° secolo, in concorsi teatrali tenuti ogni primavera sotto l'autorità del tiranno di Atene, Pisistrato in onore di Dioniso.

Sotto il governo di Clistene nel 510 a.C.viene conferito al teatro ateniese una forte dimensione civile e politica, nonché una dissociazione delle connotazioni religiose. Il teatro diventa così un elemento indispensabile di qualsiasi centro urbano del periodo classico, ed è al centro della vita politica, sociale e religiosa dell'antichità.

I cinque teatri dell'Epiro da scoprire: Ambracia, Gitana, Dodona, Kassope, Nicopoli

Gitana multimedia 4

Più precisamente, l'Itinerario Culturale ci invita a scoprire Ambracia, il più piccolo teatro greco antico conosciuto fino ad oggi. Risale alla fine del 4° e all'inizio del 3° secolo aC, durante il regno di Pirro. A differenza della maggior parte dei teatri greci antichi, il piccolo teatro di Ambracia non era costruito su un pendio naturale, ma poggiava su un pendio pieno.

Il Teatro Gitana, costruito a metà del 3° secolo a.C. e distrutto dai romani nel 167 a.C. è costruito al livello inferiore della colonia, fuori le mura, ed è protetto da un bastione. Un'ulteriore protezione naturale è fornita dal fiume Kalamas, verso il quale è orientato.

Dodoni multimedia 1

Il Teatro Antico di Dodona (costruito all'inizio del III secolo a.C.) è uno dei più grandi teatri della Grecia, con una capacità di circa 15.000-17.000 spettatori. Dodona, situata a 20 chilometri dalla città di Ioannina, è uno dei siti archeologici più famosi della Grecia, poiché era la casa dell'antico oracolo di Zeus, che pronunciava profezie sotto una quercia sacra. . Il grande teatro di Dodona è cambiato nel tempo, soprattutto in epoca romana, forse al tempo dell'imperatore Augusto. In accordo con i costumi e gli interessi dei romani, l'orchestra del teatro era stata trasformata in un'arena che ospita combattimenti di animali feroci.

Il Teatro di Kassope fu costruito all'inizio del 3° secolo a.C. come spazio per assistere a spettacoli teatrali e riunirsi per discutere di questioni politiche. Il teatro è stato costruito ai piedi della collina più alta della città, sotto l'acropoli nord-occidentale, offrendo agli spettatori l'opportunità di godere di viste panoramiche sul Golfo di Amvrakia, sul Mar Ionio e sull'isola da Lefkada. I suoi costruttori si basavano su un piano ippodamico e seguivano i consigli di Aristotele su come costruire la città ideale.

Infine, l'imponente teatro romano di Nicopoli fu costruito da Ottaviano che, dopo la sua vittoria su Marco Antonio e Cleopatra nella battaglia navale di Azio (nel Golfo Ambracico), nel 31 a.C., decise di fondare una nuova città sotto il nome di Nicopoli, la città della vittoria in greco. Il teatro fu in uso continuativo tra il 1° secolo a.C. e il 3° secolo d.C.


Testo in francese via GrèceHebdo

banner newsletter punto

Punto Grecia
❗️Il fascino teatrale dei costumi del guardaroba del Teatro Nazionale, disegnati da importanti artisti greci. 🔴Sala… https://t.co/nJNGgxzRxa
Punto Grecia
Prodotti alimentari greci: i dolci al cucchiaio tradizionali greci https://t.co/9zB07O8ivZ 📷… https://t.co/ah11YVBS6Y
Punto Grecia
#griko #grecanico ✅‘’Glicèo’’ (-a-o) agg. dolce / ‘’Glicì’’ (s.n.) dolce, cosa dolce. ‘’Mu dì ‘na glicì?’’- Mi dai… https://t.co/PwwLNc6pS0
Follow Punto Grecia on Twitter

Greece 2021