Un volume che racconta in maniera sistematica, per la prima volta, la storia di tanti italiani che hanno contribuito alla lotta per l’indipendenza greca è stato recentemente pubblicato. Il volume "Il sostegno degli italiani alla Rivoluzione greca. 1821-1832: Prove generali del Risorgimento" di ETPbooks raccoglie trenta contributi di accademici italiani e greci, di venti Università, che hanno studiato i protagonisti italiani e il sostegno fornito da molte città italiane dal nord al sud della penisola italiana nella lotta per l'indipendenza della Grecia.

A quel tempo, l’Italia, anche se non ancora realizzata come stato unitario, fornì terreno fertile alle richieste del popolo greco, assicurandone il sostegno funzionale, militare, economico, politico, letterario, artistico e sociale. Inoltre, offrì il proprio sostegno non solo per le comuni aspirazioni indipendentiste di molti che furono indotti a recarsi di là dall’Adriatico, ma operando anche sul territorio dei singoli Stati che la componevano, su molteplici fronti. Da non dimenticare che i millenari rapporti di scambio, soprattutto nel campo della cultura, che hanno favorito l'interazione tra i due Paesi, così come la presenza di importanti comunità greche in Italia, hanno portato all'adozione della questione greca in ogni porto italiano ma anche nelle città più grandi.

il sostegno degli italiani alla rivoluzione greca

I saggi di questo volume trattano argomenti, fatti e personaggi significativi nell’intento di far quanto meno intuire quale e quanto fosse stato diffuso il coinvolgimento degli italiani. Αlcuni degli argomenti analizzati sono tra l’altro: la guerriglia e la Grecia, la Costituzione di Epidauro, il filellenismo di Ugo Foscolo, la missione di Giuseppe Pecchio in Grecia nel 1825, i filelleni italiani a Idra ma anche i volontari italiani nella lotta d'indipendenza greca, il Regno delle Due Sicilie e la Rivoluzione Greca, la Rivoluzione Greca attraverso i documenti diplomatici dell'Archivio del Vaticano, l'impegno filellenico della Lombardia degli anni '20 e '30, il Teatro e l’opera lirica del filellenismo italiano, la rivoluzione greca e il filellenismo nei soggetti dell'arte italiana ecc.

Il volume viene pubblicato in tre versioni (italiano, greco e inglese) con la convinzione che possa essere uno strumento interessante per chiunque intenda approfondire queste tematiche oltre che fungere da stimolo per future ricerche.

presveia1

La ETP books è una azienda che si occupa di editoria sin dal 1989. Il nome, acronimo di Enzo Terzi Publishing è stato utilizzato inizialmente dal suo proprietario, Enzo Terzi, per commercializzare i libri da lui interamente realizzati sia come testi che come impianto grafico. Durante questi anni le sue pubblicazioni sono state pubblicate con grande successo in Italia, Polonia, Bulgaria, Grecia e Corea del Sud. Il trasferimento del proprietario in Grecia nel 2008 ha sviluppato la conoscenza di un mondo letterario sconosciuto al grande pubblico e la riscoperta di molti testi noti finora esclusivamente agli specialisti. Ciò ha portato all’idea di cimentarsi nella divulgazione di opere ed autori di elevato valore letterario ma, e soprattutto, di grande leggibilità. Il lavoro della ETPbooks si sviluppa con l’utilizzo di tre lingue: l’italiano, il francese e l’inglese.

 

Da rileggere su PuntoGrecia:

Enzo Terzi, fondatore di “ETPbooks” ed editore della rivista "Periptero", parla a PUNTO GRECIA

Passeggiando per Atene con Konstantinos Kavafis | ETP books: Una casa editrice italiana, con sede ad Atene, pubblica traduzioni di opere letterarie greche

banner newsletter punto

Punto Grecia
🔵Il settore navale 🇬🇷 rimane la principale forza marittima del 🌍 🚢 Gli armatori greci controllano più di un quinto… https://t.co/oFMjnDgR5B
Punto Grecia
❗❗ @ATH_airport Athens International Airport al settimo posto tra gli aeroporti del continente con il maggior nume… https://t.co/x87Ul7qMot
Punto Grecia
#mostre 🇬🇷🇮🇹 ❗❗🔜La mostra Levante, dell’illustratore e graphic designer veneziano Lucio Schiavon, ideata e curata… https://t.co/u2EEyfdW6y
Follow Punto Grecia on Twitter

Greece 2021