aig1

Nel sito dell'attuale Vergina, alla pedemontana dei monti della Pieria, si trovava l’antica prima capitale del regno macedone, Aigai, fondata dal generale Perdicca I. Questa regione fu occupata nella prima età del bronzo (terzo millennio a.C.), come dimostra un tumulo funerario situato vicino al fiume Aliakmonas. Come capitale del regno macedone e sede della corte reale, Aigai fu il più grande centro urbano della regione durante il periodo arcaico (800-500 a.C.). Nei secoli successivi, le offerte funerarie da numerose tombe mostrano gli scambi commerciali con i centri ionici greci d'Oriente e con il Mezzogiorno; e alla fine del 5° secolo a.C. Archelao attirò alla corte artisti, poeti e filosofi da tutto il mondo greco. Nonostante il centro amministrativo sia poi stato trasferito a Pella, Aigai mantenne il ruolo di capitale sacra del regno macedone raggruppando i tradizionali luoghi di culto e le tombe reali.

minc2222

Lo scavo del professore Manolis Andronikos e dei suoi collaboratori a Megali Toumpa nel 1977 ha portato alla luce la più grande scoperta archeologica del 20° secolo in Grecia e una delle più importanti di tutti i tempi. La ricchezza dei reperti è incalcolabile e di rara importanza archeologica e storica, e il sito è stato isseritto nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1996.

34274557 877451675799154 3935590915439067136 n

Secondo l'UNESCO, la qualità delle tombe stesse e dei relativi oggetti di sepoltura fanno di Aigai uno dei siti archeologici più importanti d'Europa. Inoltre, il sito costituisce un'eccezionale testimonianza di una grande evoluzione della civiltà europea, alla cerniera tra la città-stato classica e la struttura imperiale dell’epoca ellenistica e romana. La notevole serie di tombe reali e il loro ricco contenuto lo dimostrano con particolare splendore. Aigai ospita alcuni dei monumenti antichi più completi e intatti, come il palazzo e i santuari, edifici chiamati "tombe macedoni", così come esemplari di rari pezzi d'arte antica. L'ambiente naturale (paesaggio semi-montano, fiumi, flora) simile all'antico territorio urbano e i resti culturali del centro reale macedone esaltano l'integrità della proprietà.

aig11

Il glorioso palazzo costruito da Filippo II a metà del 4° secolo a.C. è considerato il più grande edificio della Grecia classica, ma anche l'unico esempio di palazzo di questo periodo sopravvissuto in Grecia. Nell'estate del 336 a. C, il re Filippo fu assassinato nel teatro di Aigai e suo figlio Alessandro lo seppellì nella necropoli reale, in una tomba maestosa. Impressionanti rappresentazioni ispirate alla natura adornano infatti la facciata della tomba di Filippo: in un paesaggio semi-boscoso e montuoso, leoni, orsi, cinghiali e antilopi “affrontano” i cacciatori.

27540692 819516464926009 8737260711264433077 n

banner newsletter punto

Punto Grecia
🔵Il settore navale 🇬🇷 rimane la principale forza marittima del 🌍 🚢 Gli armatori greci controllano più di un quinto… https://t.co/oFMjnDgR5B
Punto Grecia
❗❗ @ATH_airport Athens International Airport al settimo posto tra gli aeroporti del continente con il maggior nume… https://t.co/x87Ul7qMot
Punto Grecia
#mostre 🇬🇷🇮🇹 ❗❗🔜La mostra Levante, dell’illustratore e graphic designer veneziano Lucio Schiavon, ideata e curata… https://t.co/u2EEyfdW6y
Follow Punto Grecia on Twitter

Greece 2021