act4greece2act4Greece è un’ iniziativa per la promozione di una politica bancaria sociale e di sviluppo, un’ iniziativa che dà la possibilità di raccogliere fondi dal pubblico, secondo Louka Katseli, direttrice della Banca Nazionale di Grecia. Si tratta di una piattaforma elettronica, che per la prima volta in Grecia dà l’ opportunità a qualsiasi persona dappertutta la pianeta di offrire fondi che possono essere disponibili per la realizzazione di opere specifiche che sono state gia assunte da enti responsabili.

Il metodo di finanziamento partecipativo, conosciuto in inglese come « crowdfunding », ha come filosofia la sensibilizzazione e l’ incoraggiamento dei cittadini a contribuire quello che possono per l’ implementazione di azioni di cui la società greca e l’ ellenismo hanno bisogno.

Il programma copre opere in 7 assi : 1) previdenza, salute e solidarietà 2) economia sociale e imprenditorialità 3) cultura e imprenditorialità culturale 4) imprenditorialità dei giovani e imprenditorialità contemporanea 5) ambiente e sostenibilità 6) ricerca, educazione e formazione professionale e 7) attività sportive.

Per ora, i fondi che sono concentrati, atraverso il sito internet (https://www.nbg.gr/act4greece/en/) sono tramite donazioni. Al futuro però e dopo la creazione del contesto istituzionale adeguato, sarebbe possibile di concedere prestiti (di un valore piccolo) oppure di partecipare al proprio capitale di una società e sostenere iniziative imprenditoriali che sono innovative e creative.

L’ obiettivo è la leva finanziaria.

Il finanziamento che ha ricevuto l’ Europa attraverso il crowdfunding in 2014 è stato di più di 3 miliardi d’ euro e per quanto riguarda il mercato internazionale la somma aumenterà fino a mille miliardi di euro in 2020.

La Banca Nazionale di Grecia è una delle quattro banche europee entrata in crowdfunding.