FRSS Greece

La prima scuola estiva di moda sostenibile si svolgerà in Grecia il prossimo giugno (6-26/6/2022) e sarà co-organizzata da Fashion Revolution Greece e dall'Università di Economia e Commercio di Atene con il patrocinio del Comune della città di Atene e dei Ministeri dell'Istruzione e della Cultura.

Il corso, organizzato in collaborazione con le principali università e istituzioni di moda sostenibile dall'Europa e dagli Stati Uniti, è rivolto a professionisti dell'industria dell'abbigliamento, delle calzature e del tessile, ma anche a designer, ricercatori, artisti, architetti o studenti che vogliono passare a processi di moda sostenibili, circolari ed etici che riformeranno la moda globale.

La scuola viaggerà a Salonicco, Kilkis, Corfù, Kalamata, Mani e Atene, dove i partecipanti prenderanno parte a esperienze guidate uniche con educatori locali, agricoltori rigenerativi, artigiani, imprenditori e ricercatori. Visiteranno i luoghi della moda dell'intera catena di approvvigionamento, dalla produzione di materie prime alla produzione circolare, al fine di esplorare le tradizionali tecniche di produzione tessile e della moda greca, apprezzando l'artigianato locale. Avranno anche l'opportunità di ispirarsi ai simboli della cultura greca che negli ultimi anni sono diventati fonte di ispirazione per i creatori di moda globali. I partecipanti visiteranno anche siti archeologici e monumenti e avranno la possibilitá di ammirare gli incredibili paesaggi e il patrimonio culturale della Grecia.

Le quattro aree tematiche principali del corso saranno le seguenti:

1. Design e materialità sostenibili

2. Nuovi modelli di business, produzione circolare e logistica

3. Hackathon di moda digitale e FashTech, patrimonio ed etica

4. Politica (policy)

Oltre 25 tra i migliori educatori provenienti da istituzioni statunitensi ed europee come Fashion Institute of Technology, Lasell University, Pratt Institute, University of Exeter, St. Martins, London College Fashion, Institute of European Design e altri viaggeranno a giugno 2022 in Grecia per un programma educativo di 3 settimane che sarà offerto a studenti laureati e professionisti del settore di tutto il mondo.

Fashion Art Fashion Revolution Greece FB page

Fashion Revolution Greece è membro della rete Fashion Revolution, un movimento globale di persone che lavorano per l'industria della moda agendo allo stesso tempo come consumatori e cittadini attivi che si prendono cura dell'ambiente e delle persone.

Designer, accademici, scrittori, leader aziendali, responsabili politici, marchi, rivenditori, marketers, produttori, makers, lavoratori e amanti della moda partecipano a questo movimento che rappresenta allo stesso tempo l'industria della moda e il pubblico. Il loro scopo è garantire che gli indumenti siano realizzati in modo sicuro, pulito ed equo, cambiando il modo in cui i vestiti vengono acquistati, prodotti e consumati.

A tal fine la rete, insieme ai suoi uffici nazionali, cerca di sensibilizzare l'opinione pubblica ed educare le persone sulle sfide sistemiche che l'industria della moda globale sta affrontando incoraggiandole a consumare meno, valorizzare la qualità e prendersi più cura dei propri vestiti. Allo stesso tempo, l'attività di Fashion Revolution mira a porre fine allo sfruttamento umano e ambientale nell'industria della moda globale, anticipando condizioni di lavoro sicure e dignitose e salari dignitosi per tutte le persone nella catena di approvvigionamento.

FRSS banner logos

La Commissione europea ha proposto nel marzo 2022 una strategia dell'UE per i tessili sostenibili e circolari avendo notato l'elevato impatto dell'industria tessile sull'ambiente. Secondo i dati dell'UE, il consumo di tessili in Europa ha il quarto maggiore impatto sull'ambiente e sui cambiamenti climatici, dopo cibo, alloggio e mobilità. È il terzo settore per maggiore utilizzo di acqua e suolo e quinto per utilizzo di materie prime ed emissioni di gas serra. Con l'obiettivo di creare un settore più verde, più competitivo e più moderno che sarà anche più resistente agli shock globali, la strategia propone azioni per l'intero ciclo di vita dei prodotti tessili, sostenendo nel contempo l'ecosistema nelle transizioni verde e digitale. Affronta il modo in cui i tessuti sono progettati e consumati, guardando anche a soluzioni tecnologiche sostenibili e modelli di business innovativi.

La Commissione invita tutti i portatori di interessi, comprese le PMI, le autorità pubbliche, le parti sociali e gli organismi di ricerca, ad esprimere il loro parere su come realizzare in modo ottimale la transizione, rafforzando nel contempo la resilienza.

FRSS banner inv

Testo originale su Greek News Agenda 

Da rileggere su Punto Grecia

P.K.

banner newsletter punto

Punto Grecia
#accaddeoggi #otd #oggi Il 16 agosto 1919, Antonis #Samarakis nacque ad Atene ✍️ È stato uno degli intellettuali gr… https://t.co/T4xPHDuEyY
Punto Grecia
#mostre #fotografia 📍Robert McCabe’s HYDRA 1950s-1960s 🗓 20 luglio – 31 ottobre, 2022 🌀 Palazzo storico di Lazaros… https://t.co/OuBq4bJMcU
Punto Grecia
Buon Ferragosto💦 Serifos, Chòra 📷©️@AegeanIslands_ https://t.co/WxiDy8FaiV
Follow Punto Grecia on Twitter

Greece 2021