SIX CITIES INTELLIGENT EU1Sei città greche, Atene, Ioannina, Kalamata, Kozani, Salonicco e Trikala sono state selezionate dalla Commissione europea tra 377 città per partecipare alla missione dell'UE per 100 città intelligenti e a impatto climatico zero entro il 2030 nei settori dell'energia, dei trasporti e della pianificazione urbanistica. La missione per le città intelligenti e neutre dal punto di vista climatico è una novità del programma di ricerca e innovazione di Orizzonte Europa [Horizon Europe research and innovation programme] per gli anni 2021-2027 e mira a portare soluzioni concrete alla grande sfida del cambiamento climatico e della trasformazione digitale. La selezione delle città greche è un grande successo per il Paese ed è il risultato del duro lavoro e della cooperazione tra le 6 città e il Ministero dell'Ambiente greco negli ultimi due anni.

Le città svolgono un ruolo fondamentale nel raggiungimento della neutralità climatica in quanto ospitano il 75% dei cittadini dell'UE, sebbene occupino solo il 4% della superficie terrestre dell'UE. Inoltre, le città consumano oltre il 65% dell'energia mondiale e rappresentano oltre il 70% delle emissioni globali di CO2. L'obiettivo di Cities Mission  è di supportare le città nell'accelerare la loro trasformazione verde e digitale offrendo aria più pulita, trasporti più sicuri, meno congestione e rumore ai loro cittadini poiché l'azione urbana contribuisce in modo significativo agli sforzi della mitigazione del clima.

La Missione Città-Cities Mission, coinvolgerà le autorità locali, i cittadini, le imprese, gli investitori nonché le autorità regionali e nazionali. Le 100 città selezionate fungeranno da hub di sperimentazione e innovazione per diventare città climaticamente neutre e intelligenti entro il 2030, 20 anni prima dell'obiettivo della neutralità climatica fissato dal Green Deal europeo [European Green Deal] aprendo la strada al resto dell'Europa città.

Ecco le sei città greche scelte!

Città di Kozani dimoskozanis

Kozani, la zona di produzione di energia della Grecia

Kozani è una città nel nord della Grecia, capoluogo della regione di Kozani della Macedonia occidentale. La città è nota per le sue grandi centrali elettriche a lignite che la rendono, finora, la principale area di produzione di energia della Grecia. Dopo la decisione del governo greco sulla chiusura di tutte le centrali a carbone entro il 2028 (la scadenza per Kozani è nel 2023), le autorità locali hanno preparato un nuovo Piano Strategico per la città con l'obiettivo di contribuire ad una transizione agevole verso un regime di energia pulita. Il nuovo piano prevede politiche innovative in materia di efficienza energetica attraverso lo sviluppo di Fonti Energetiche Rinnovabili migliorando, al contempo, la trasformazione digitale dell'economia e della governance locale. Attraverso la partecipazione a Cities Mission, Kozani cercherà di raggiungere questi nuovi ambiziosi obiettivi.

Ponte Centrale Trikala fotoKourisGreece is

Trikala, la prima città digitale della Grecia

Trikala si trova nel cuore della Grecia continentale, situata nella regione della Tessaglia e ha la reputazione di essere all'avanguardia come città intelligente, essendo stata caratterizzata nel 2004 come la "prima città digitale" della Grecia. Oggi, con il nome "Smart Trikala", le autorità pubbliche hanno sviluppato un'ampia gamma di soluzioni digitali per contribuire a migliorare la vita dei cittadini e la città ha ottenuto ottimi risultati in termini di risultati dell'innovazione. Trikala è una delle città di medie dimensioni più dinamiche d'Europa, essendo pioniere nella progettazione di soluzioni innovative TIC [ICT solutions] in elettromobilità, energia, e-health e governance aperta a beneficio dei suoi cittadini.

dimitris christogiannis in visit ioannina

Ioannina, la città lacustre dell'Epiro

Ioannina è la capitale dell'Epiro, una regione nord-occidentale della Grecia, e una bellissima città lacustre con una lunga storia costruita su Egnatia Odos, un'antica via che collega l'Europa con l'Asia. L'economia di Ioannina ha caratteristiche nettamente urbane determinate dal fatto che la città è il centro commerciale e amministrativo della regione. Lo sviluppo urbano sostenibile, nel rispetto e nella tutela dell'ambiente naturale, sono tra gli elementi chiave e i principali obiettivi strategici di tutte le strategie e i piani politici del Comune. La partecipazione di Ioannina nella missione Cities Mission porterà molteplici benefici nella città (ambientali, sociali, economici, educativi), come il miglioramento della qualità dell'aria, la promozione di uno stile di vita più sano, il miglioramento della mobilità, la creazione di nuovi posti di lavoro e il miglioramento dell'ambiente. Inoltre, a livello europeo e nazionale saranno incoraggiati investimenti rispettosi dei cambiamenti climatici saranno introdotte tecnologie intelligenti e soluzioni di pianificazione urbana olistiche.

 Pagina FB del Comune di Kalamata kalamata.gr

Kalamata, la città mediterranea del Peloponneso sudoccidentale

Kalamata è una città mediterranea del Peloponneso sudoccidentale e la capitale della Messinia, che deve affrontare occasionalmente eventi meteorologici estremi. Per gestire gli effetti del cambiamento climatico, negli ultimi 5 anni le autorità locali di Kalamata hanno implementato progetti nazionali e europei per oltre 120 milioni di euro; allo stesso tempo, attraverso la loro partecipazione a questi programmi, le autorità locali hanno acquisito importanti conoscenze e hanno partecipato a sinergie e reti vantaggiose. Il Comune ha preparato la sua proposta per una città climaticamente neutra e intelligente attraverso la consultazione pubblica con cittadini e visitatori, scienziati e la comunità imprenditoriale della città.

www.intelligentcitieschallenge.eucitiesthessaloniki

Salonicco, una porta per i Balcani

Salonicco, situata nel nord della Grecia, è la seconda città più grande del paese. Sede del secondo porto di esportazione e transito del paese, è anche il porto dell'Unione Europea più vicino ai Balcani e alla zona del Mar Nero. Il Comune di Salonicco è impegnato nella trasformazione della città in uno spazio integrato, aperto e partecipativo, attraverso l'adozione e l'uso efficace delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. Creare una città interconnessa per tutti, migliorare la partecipazione dei cittadini e aumentare l'innovazione digitale sono solo alcuni degli obiettivi che la città si propone di raggiungere attraverso la sua partecipazione alle Mission Cities e in altri importanti programmi dell'UE.

athens

Atene, la storica capitale della Grecia

Atene, la capitale della Grecia, è una città storica di miti e monumenti, un luogo dinamico e vivace dove imprenditori, creativi e visionari stanno costruendo la città in cui aspirano a vivere. Atene, nominata Capitale Europea dell'Innovazione per il 2018, dispone grande potenziale per la crescita e l'innovazione, con uno spirito imprenditoriale duraturo che coglie i vantaggi dell'economia digitale. Il Comune di Atene ha sviluppato il “Progetto Athena” [‘’Athena Project”] un programma tecnologico innovativo volto a migliorare la qualità della vita nella capitale greca per residenti e visitatori per quanto riguarda il miglioramento della pulizia e dell'accessibilità offrendo anche un'ampia gamma di servizi digitali.

Finanziamenti e networking per le città scelte

Le 100 città che parteciperanno alla Cities Mission provengono da tutti i 27 Stati membri, con altre 12 città provenienti da paesi associati o in procinto di essere associati a Horizon Europe. Le città riceveranno 360 milioni di euro di finanziamenti di Orizzonte Europa [Horizon Europe] per il periodo 2022-23 al fine di pianificare e attuare azioni di ricerca e innovazione che riguarderanno la mobilità pulita, l'efficienza energetica e la pianificazione urbana verde.

EE netzero

Mission Cities riceverà consigli e competenze tecniche su misura da una piattaforma gestita dal progetto NetZeroCities che le aiuterà a superare le attuali barriere strutturali, istituzionali e culturali che devono affrontare per raggiungere la neutralità climatica entro il 2030. Le città avranno anche l'opportunità di costruire iniziative congiunte attraverso il collegamento in rete con altre città e intensificare le collaborazioni in sinergia con altri programmi dell'UE. Coinvolgere i cittadini nella missione è di vitale importanza ed è fortemente sostenuto dagli organizzatori.

Le città selezionate aumenteranno la loro visibilità internazionale e avranno l'opportunità di ridefinire la propria identità (city re-branding), servendo da modelli per le loro regioni più ampie e altri centri urbani promuovendo nuove forme di governance e sviluppando un nuovo modello di azione economica per il clima.

*Video correlato

*Da rileggere su Punto Grecia

 P.K.

 

 

banner newsletter punto

Punto Grecia
#mostre #ΜικρασιατικήΚαταστροφή #καταστροφησμυρνης ⏭"Salonicco 1922: Monumenti e Rifugiati", mostra dedicata al… https://t.co/gxdvCCjD4N
Punto Grecia
✅I responsabili del Museo della Bibbia di Washington, si sono recati in Grecia per restituire formalmente un manosc… https://t.co/LoSxMidUE2
Punto Grecia
@Riforma_it @museumofBible I responsabili del Museo della Bibbia di Washington, DC, si sono recati in Grecia per… https://t.co/w9w5ML5DiX
Follow Punto Grecia on Twitter

Greece 2021