Copertina Cittá vecchia veduta 2. Fonte Comune di Nafplio

Nafplio, in italiano anche Napoli di Romania, è al quarto posto nella clasifica delle città più accoglienti a livello globale nel 2022 tra le prime dieci nel decimo premio dei Traveller Review Awards assegnato dalla piattaforma di viaggi Booking.com sulla base dell'analisi di oltre 232 milioni di recensioni valide da parte dei viaggiatori. 

Quest'anno sono state selezionate dieci destinazioni che offrono in modo ininterrotto un'ospitalità eccezionale, come dimostrano le recensioni verificate di veri viaggiatori di Booking.com, che si tratti di un agriturismo ecologico, di una villa isolata, di un accogliente B&B o di un bellissimo boutique hotel.

Nafplio, una città costiera nella parte orientale della penisola del Peloponneso dista solo due ore da Atene ed è lodata per il suo fascino e la sua bellezza. Una gemma relativamente sconosciuta, è un'ottima scelta per coloro che cercano di evitare la folla di turisti stranieri durante i mesi estivi e offre l'opportunità di ammirare splendidi palazzi e di esplorare  siti storici,  secondo la descrizione di Booking

Cittá vecchia veduta. Fonte Comune di Nafplio

Un pó di storia
Anapli-Nafplio-Nauplia è una delle città più belle della prefettura dell'Argolide nel Peloponneso, a 138 km da Atene e fu la prima capitale del neo-costituito stato greco nel periodo 1823-1834 e la capitale del Peloponneso durante l'occupazione turca. Secondo la mitologia fu costruita da Nauplia, figlio di Poseidone e di Danaida Animonis.

Partecipò all'Impresa degli Argonauti e alla Guerra di Troia, decadde in epoca romana e rinasce a Bisanzio come importante centro commerciale con Franchi, Veneziani e Turchi che hanno lasciato il segno nella città, creando uno scenario che riserva un grande ricevimento al visitatore.

Cittá vecchia veduta 3. Fonte Comune di Nafplio

Dopo la quarta crociata rimase in mano ai Bizantini fino al 1247, poi se ne impossessarono i Franchi e nel 1388 l'acquistarono da Maria d'Enghien, vedova di Pietro Cornaro, i Veneziani, per costituire, con Corfù, Modone, Corone e Negroponte una sicura via di comunicazione fra Venezia e l'Oriente. Fu allora battezzata Napoli di Romania secondo l'uso medievale di "Romània" per indicare le terre dell'Impero bizantino e per distinguerla da Napoli in Italia.

Architettura-edifici principali
I visitatori vengono incantati dalle strade lastricate, piene di bouganville fiorite che abbracciano i balconi, i cortili dei palazzi neoclassici, le ville restaurate e le fontane turche.
Il centro storico di Nafplio è caratterizzato da un'estetica particolare, come, per esempio la Piazza Syntagma nel cuore della cittá; una zona di forte influenza italiana, ricca di monumenti ed edifici storici (moschee turche, Museo Archeologico con reperti di raro valore del periodo preistorico e miceneo, la Pinacoteca Municipale nel palazzo di Vuleftikó che ospitó il primo Parlamento greco).

Filiale della Pinacoteca Nazionale. Fonte Comune di Nafplio

Altre due piazze, di Aghios Georgios e dei Tre Ammiragli, sono circondate da interessanti monumenti e palazzi. La Piazza Kapodistria deve il suo nome a Ioannis Kapodistrias, il primo governatore dello stato moderno greco, il cui lavoro è stato straordinario ed è considerato uno dei più grandi politici in Grecia.
Innumerevoli sono le chiese della città, tra cui quella di San Spiridone, luogo noto per l'assassinio di Ioannis Kapodistrias, così come la chiesa  di  Aghios Georgios (San Giorgio) che  è un luogo della memoria per la Grecia moderna: qui Ottone fu incoronato re del primo stato greco, si svolsero i funerali di Germanos di Patrasso, di Dimitrios Ypsilantis e di Ioannis Kapodistrias. Qui troviamo anche una delle migliori copie dell'Ultima Cena di Leonardo da Vinci e si crede che sia opera di uno dei suoi studenti. Inoltre, la chiesa di Panaghía Spilias (Santa Maria Grotta dei Veneziani) e la Chiesa di Agios Anastasios, patrono della città.

EKKLHSIES NAYPLIOU Chiese di Nafplio Comune di Nafplio

Palamidi, Acronafplia, Burtzi
Raggiungiamo il Castello-Fortezza di Palamidi, che si erge maestoso a 216 metri di altezza sopra la città, dopo 999 gradini. Mantenuto in ottime condizioni, è una delle più grandi opere dell'architettura fortificata veneziana costruita a tempo di record nel periodo il 1711-1714 ed è davvero imponente. Storicamente carico é il luogo della condanna alla morte del capo Theodoros Kolokotronis in una delle sue celle oscure con la cosiddetta accusa di alto tradimento. La liberazione della città da parte dei Turchi iniziò da Palamidi, dopo un lungo assedio.

Castello di Palamidi. Fonte Comune di Nafplio

Ai piedi del castello si trova la penisola rocciosa di Akronafplia conosciuta anche con il nome turco di Its Kale (=castello interno), costruita dai veneziani e poi passata nelle mani di bizantini e turchi. Abitato fin dalla preistoria, si compone di tre livelli sui quali si sviluppa un sistema di tre castelli indipendenti, di cui quello occidentale è il più antico. La penisola rocciosa di Acronafplia è stata l'insediamento murato di Nafplia dall'antichità fino alla fine del XV secolo.

Castello di Burtzi. Fonte Comune di Nafplio

L'imponente torre del mare - fortezza Burtzi, costruita sull'isola di Aghios Theodoros, è un marchio di Nafplio con una lunga storia. Divenuta nota con il nome turco Bourtzi, che significa torre, fu costruita nel 1473 a forma di esagono irregolare e fu residenza dei carnefici di Palamidi, residenza di due governi nel 1824 e 1827, ma anche albergo di lusso. Durante gli anni della Rivoluzione Greca, Burtzi serví da rifugio per il governo greco per un breve periodo nel 1826, quando la nazione ribelle era in uno stato di guerra civile. Oggi ospita una serie di eventi culturali.

Musei-Siti archeologici

Il museo storico dei rosari include 700 diversi rosari di musulmani, cristiani, cattolici, induisti, buddisti, greci e turchi. Incontriamo anche il Museo Archeologico, il Museo della Guerra di Atene - filiale di Nafplio che ospitò la prima Accademia militare, la Fondazione folcloristica del Peloponneso V. Papantoniou", a scopo di ricerca, salvataggio, studio e promozione della cultura greca moderna. In piú, il Museo dell'Automobile, il Museo Ecclesiastico della Chiesa Evanghelistria di Nafplio. Tra i siti archeologici e di particolare importanza é quello di Tirinto (Patrimonio Mondiale dell'UNESCO), l’Antica Assini, Kastraki, l’Acropoli Micenea di Midea, il Cimitero Miceneo Dendrón.

PARALIES NAYPLIOU Spiagge di Nafplio Comune di Nafplio

Una città traboccante di vita, che custodisce le leggende del passato e vi porta nella sua atmosfera misteriosa che, tra l'altro, è stata recentemente luogo delle riprese della serie tedesca "Autobahn" , la ''Napoli di Romania'' è una delle mete piú popolari in Grecia e vi aspetta ad esplorarla.

Fonti

Da rileggere su Punto Grecia

Splendidi castelli greci (prima parte)

 

P.K.

 

banner newsletter punto

Punto Grecia
#mostre #ΜικρασιατικήΚαταστροφή #καταστροφησμυρνης ⏭"Salonicco 1922: Monumenti e Rifugiati", mostra dedicata al… https://t.co/gxdvCCjD4N
Punto Grecia
✅I responsabili del Museo della Bibbia di Washington, si sono recati in Grecia per restituire formalmente un manosc… https://t.co/LoSxMidUE2
Punto Grecia
@Riforma_it @museumofBible I responsabili del Museo della Bibbia di Washington, DC, si sono recati in Grecia per… https://t.co/w9w5ML5DiX
Follow Punto Grecia on Twitter

Greece 2021