Semestre Ue, Grecia passa consegne all’Italia: “Paese amico, aiuto e sostegno a Renzi”
“È con piacere che la Grecia consegna il testimone della presidenza dell’Ue all’Italia, Paese amico, alleato e partner”. A dirlo all’Adnkronos è la portavoce del governo ellenico, il ministro Sofia Voultepsi, mentre la Grecia si appresta a concludere il semestre di presidenza Ue, che dal primo luglio passa sotto la guida italiana.
 “Il popolo ellenico e il popolo italiano - continua la portavoce - sono strettamente uniti con dei legami le cui radici si perdono nella storia e collaborano insieme andando avanti nell’Europa del 21esimo secolo”. “Il presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi e il governo italiano - ha assicurto Voultepsi - avranno l’aiuto e il sostegno del nostro Paese in tutte le iniziative per la promozione della prosperità dei popoli dell’Europa”. La successione delle due presidenza fra due paesi mediterranei così legati fra loro è stata colta da Atene e Roma come un’occasione di raccordo per portare avanti politiche d’interesse comune, come l’attenzione alla crescita, all’area del Mediterraneo e al tema dell’immigrazione. Un raccordo evidenziato dai numerosi contatti che in questi ultimi mesi vi sono stati fra i due governi.